In Piemonte 484 milioni di investimenti per la banda ultralarga

L’iniziativa sarà finanziata per 194 milioni con il Par Fsc, per 45 milioni con il Por Fesr e per 45 milioni con il Feasr. Il soggetto attuatore sarà Infratele gli operatori che realizzeranno l’infrastruttura otterranno la concessione per 25 anni.

Il Piemonte investirà quasi 500 milioni per far la banda ultralarga nelle aree montane più isolate, nelle cosiddette aree a fallimento di mercato dove i privati non avrebbero interesse a investire.  Previsti circa 284 milioni di finanziamento pubblico, a cui si aggiungeranno almeno 200 milioni di investimento privato, con l’obiettivo di coprire tutto il territorio piemontese entro il 2018.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.